Corso OSS

L’ Operatore Socio Sanitario – OSS svolge la sua mansione in tutti i servizi del settore sociale e sanitario, in strutture di tipo socio-assistenziale e sociosanitario, residenziali e semiresidenziali, collaborando con figure sanitarie e sociali. In particolare l’ Operatore Socio Sanitario si occupa di:

  • assistenza diretta ed aiuto domestico
  • intervento igienico-sanitario e di carattere sociale
  • supporto gestionale, organizzativo e formativo.

Le preiscrizioni del Corso OSS per il prossimo anno formativo sono aperte dal 1 giugno al 31 ottobre 2018

 

Competenze

L’Operatore Socio Sanitario è un operatore di interesse sanitario che, dopo aver conseguito l’attestato di competenze al termine di specifica formazione professionale, svolge attività indirizzate a soddisfare i bisogni primari della persona in un contesto sia sociale che sanitario e a favorire il benessere e l’autonomia della persona. L’OSS svolge la propria attività in collaborazione con gli altri operatori professionali preposti alla assistenza sanitaria e a quella sociale, secondo il criterio multi professionale. L’Operatore Socio Sanitario agisce in base alle competenze acquisite ed in applicazione dei piani di lavoro e dei protocolli operativi predisposti dal personale sanitario e sociale responsabile del processo assistenziale.

Negli ambiti delle attività e delle competenze individuate, l’Operatore Socio-Sanitario opera in quanto agisce in autonomia rispetto a precisi e circoscritti interventi, coopera in quanto svolge solo parte dell’attività alle quali concorre con altri professionisti e collabora in quanto svolge attività su precise indicazioni dei professionisti.

Titolo rilasciato:

Qualifica professionale di Operatore Socio Sanitario a seguito del superamento di un esame finale. La qualifica ha validità su tutto il territorio nazionale ed europeo.

Durata

1000 ore: 450 di teoria – 100 di esercitazioni – 450 di tirocinio presso strutture pubbliche e private convenzionate con l’ente. Lezioni il Lunedì, Martedì, Giovedì e Venerdì dalle 18.00 alle 23.00.

Requisiti di accesso

  • Aver compiuto il 18° anno di età alla data di iscrizione al corso
  • Possesso in alternativa di:
    – diploma di scuola secondario di secondo grado o qualifica di durata almeno triennale ai
    sensi dell’art. 1 comma 3 del D.Lgs. 76/05;
    – qualifica professionale rilasciata al termine di percorsi biennali di prima formazione ai sensi
    della L.R. 95/80
  • Certificazione di idoneità alla mansione rilasciata dal medico competente ai sensi dell’art.
    41 del D. Lgs. 81/2008

Per gli stranieri, oltre ai punti precedenti

  • Dichiarazione di valore con traduzione asseverata del titolo conseguito nel paese di origine
    e rilasciata dall’ambasciata italiana del paese di appartenenza
  • Essere in possesso di regolare permesso di soggiorno o in attesa di rinnovo, documentato
    dall’avvenuta presentazione della domanda di rinnovo del titolo di soggiorno.
  • Capacità di espressione e di comprensione orale e scritta della lingua italiana a un livello
    tale da consentire la partecipazione al percorso formativo. Tale conoscenza viene valutata
    dalla Fondazione Santa Chiara tramite un test.

Competenze richieste

Competenze tecniche

  • assistenza diretta alla persona: soddisfacimento dei bisogni primari; promozione e mantenimento del benessere psicofisico; aiuto nelle funzioni di deambulazione e utilizzo corretto dei presidi, mantenimento delle capacità psicofisiche residue e aiuto nell’espletamento delle funzioni fisiologiche;
  • collaborazione in semplici attività di supporto diagnostico e terapeutico, interventi di primo soccorso, rilevazione dei parametri vitali, collaborazione alla corretta assunzione delle terapie e medicazioni semplici;
  • interventi di aiuto domestico ed alberghiero finalizzati all’igiene e al comfort dell’ambiente;
  • interventi di informazione sui servizi del territorio e cura del disbrigo di pratiche burocratiche
    anche accompagnando la persona per l’accesso ai servizi.

Competenze relazionali

  • rapportarsi con l’utente e con la sua famiglia;
  • svolgere il lavoro all’interno dell’équipe;
  • partecipare all’accoglienza dell’utente per favorire una piena fruizione del servizio e delle risorse;
  • favorire la partecipazione ad iniziative di socializzazione sia all’interno delle strutture residenziali che in ambito territoriale.

Programma

Il programma andrà ad analizzare le seguenti aree:

  • Area legislativo/istituzionale
  • Area psicologia sociale
  • Area igienico sanitaria
  • Area tecnico operativa

Possibilità di impiego

Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA); Aziende ospedaliere pubbliche e private; Centri diurni integrati (CDI); Hospice; Residenze sanitario-assistenziali per persone con disabilità (RSD); Istituti di Riabilitazione (IDR); Centri diurni con persone con disabilità (CDD); Comunità socio-sanitarie (CSS); Strutture residenziali e semiresidenziali per alcolisti e per chi è dipendete da sostanze, per soggetti che presentano anche una patologia psichiatrica e per donne e madri con bambini.

Costo

L’iscrizione al corso ha un costo di € 1800 (€300 da versare al momento dell’iscrizione, il resto in rate da €250 entro la data dell’esame finale, pena la non ammissione).

Modalità di iscrizione

La procedura di iscrizione deve essere effettuata recandosi presso la Segreteria Amministrativa dal 04.06.2018 al 31.10.2018 e compilando la scheda di iscrizione, completa di carta d’identità/permesso di soggiorno e codice fiscale.

Per ulteriori informazioni potete contattarci.